Gentoo Logo
Gentoo Spaceship




Note: Due to technical difficulties, the Archives are currently not up to date. GMANE provides an alternative service for most mailing lists.
c.f. bug 424647
List Archive: gentoo-commits
Navigation:
Lists: gentoo-commits: < Prev By Thread Next > < Prev By Date Next >
Headers:
To: gentoo-commits@g.o
From: "Sven Vermeulen (swift)" <swift@g.o>
Subject: gentoo commit in xml/htdocs/doc/it/handbook: index.xml
Date: Tue, 7 Feb 2012 18:52:54 +0000 (UTC)
swift       12/02/07 18:52:54

  Modified:             index.xml
  Log:
  Fix bug #402521 - Updated IT translation for handbook index, thanks to Agostino Sarubbo

Revision  Changes    Path
1.46                 xml/htdocs/doc/it/handbook/index.xml

file : http://sources.gentoo.org/viewvc.cgi/gentoo/xml/htdocs/doc/it/handbook/index.xml?rev=1.46&view=markup
plain: http://sources.gentoo.org/viewvc.cgi/gentoo/xml/htdocs/doc/it/handbook/index.xml?rev=1.46&content-type=text/plain
diff : http://sources.gentoo.org/viewvc.cgi/gentoo/xml/htdocs/doc/it/handbook/index.xml?r1=1.45&r2=1.46

Index: index.xml
===================================================================
RCS file: /var/cvsroot/gentoo/xml/htdocs/doc/it/handbook/index.xml,v
retrieving revision 1.45
retrieving revision 1.46
diff -u -r1.45 -r1.46
--- index.xml	16 Jun 2009 20:29:53 -0000	1.45
+++ index.xml	7 Feb 2012 18:52:54 -0000	1.46
@@ -1,8 +1,10 @@
 <?xml version='1.0' encoding="UTF-8"?>
 <!DOCTYPE guide SYSTEM "/dtd/guide.dtd">
-<!-- $Header: /var/cvsroot/gentoo/xml/htdocs/doc/it/handbook/index.xml,v 1.45 2009/06/16 20:29:53 scen Exp $ -->
 
-<guide link="/doc/it/handbook/index.xml" lang="it">
+<!-- $Header: /var/cvsroot/gentoo/xml/htdocs/doc/it/handbook/index.xml,v 1.45
+2009/06/16 20:29:53 scen Exp $ -->
+
+<guide lang="it">
 <title>Manuale Gentoo</title>
 
 <author title="Autore">
@@ -14,18 +16,23 @@
 <author title="Traduzione">
   <mail link="scen"/>
 </author>
-
+<author title="Traduzione">
+  Luca Zorzo
+</author>
+<author title="Traduzione">
+  <mail link="hujuice@...">Sergio Vaccaro</mail>
+</author>
 
 <abstract>
 Il Manuale Gentoo ha l'obiettivo di riunire la documentazione in un unico
 manuale omogeneo e coerente. Questo manuale contiene le istruzioni per una
-installazione con internet e le parti su lavorare con Gentoo e Portage.
+installazione con internet e cenni sul lavoro con Gentoo e Portage.
 </abstract>
 
 <license/>
 
-<version>0.51</version>
-<date>2009-06-14</date>
+<version>2</version>
+<date>2011-09-23</date>
 
 <chapter>
 <title>L'idea del Manuale Gentoo</title>
@@ -40,18 +47,18 @@
 <p>
 <!--<uri link="/doc/pt_br/handbook/">Brasiliano</uri> |-->
 <!--<uri link="/doc/cs/handbook/">Ceco</uri> |-->
-<uri link="/doc/zh_cn/handbook/">Cinese Semplificato</uri> |
 <!--<uri link="/doc/da/handbook/">Danese</uri> |-->
+<uri link="/doc/de/handbook/">Tedesco</uri> |
+<uri link="/doc/en/handbook/">Inglese</uri> |
 <uri link="/doc/fr/handbook/">Francese</uri> |
-<uri link="/doc/ja/handbook/">Giapponese</uri> |
 <!--<uri link="/doc/id/handbook/">Indonesiano</uri> |-->
-<uri link="/doc/en/handbook/">Inglese</uri> |
 <uri link="/doc/it/handbook/">Italiano</uri> |
+<uri link="/doc/ja/handbook/">Giapponese</uri> |
 <uri link="/doc/pl/handbook/">Polacco</uri> |
 <!--<uri link="/doc/ro/handbook/">Rumeno</uri> |-->
 <!--<uri link="/doc/ru/handbook/">Russo</uri> |-->
-<uri link="/doc/es/handbook/">Spagnolo</uri> |
-<uri link="/doc/de/handbook/">Tedesco</uri>
+<uri link="/doc/zh_cn/handbook/">Cinese Semplificato</uri> |
+<uri link="/doc/es/handbook/">Spagnolo</uri>
 </p>
 
 </body>
@@ -61,21 +68,188 @@
 <body>
 
 <p>
-Benvenuti alla pagina di presentazione del Manuale Gentoo. Vengono ora fornite
-alcune spiegazioni riguardo al Manuale Gentoo che dovrebbero rispondere alla
-maggior parte delle domande. Vengono spiegate inoltre le idee che stanno dietro
-al manuale, il suo stato attuale, i progetti futuri, come vengono gestite le
-segnalazioni di errori e altro.
+Benvenuti alla pagina di presentazione del Manuale Gentoo. In questa pagina vi
+verranno fornite alcune spiegazioni a proposito del Manuale Gentoo e dovrebbe
+rispondere alla maggior parte delle domande che riguardano il manuale.
+Verranno spiegate le idee alla base del manuale, il suo stato attuale, i
+progetti futuri, come vengono gestite le segnalazioni di errori e altro.
 </p>
 
 </body>
 </section>
+<section>
+<title>Architetture</title>
+<body>
+
+<p>
+Gentoo Linux è disponibile per molte architetture. Ma cos'è esattamente
+un'architettura?
+</p>
+
+<p>
+Un'<b>architettura</b> è una famiglia di CPU (microprocessori) che supportano le
+stesse istruzioni. Le due architetture più importanti nel mondo dei desktop sono
+la <e>x86</e> e la <e>x86_64</e> (per la quale Gentoo usa la notazione
+<e>amd64</e>). Ma esistono molte altre architetture, come <e>sparc</e>,
+<e>ppc</e> (la famiglia dei PowerPC), <e>mips</e>, <e>arm</e>, ...
+</p>
+
+<p>
+Una distribuzione versatile come Gentoo supporta molte architetture. Per questa
+ragione, i Manuali Gentoo sono preparati per molte delle architetture
+supportate. Tuttavia questo può produrre qualche confusione, in quanto non tutti
+gli utenti sono consapevoli delle differenze. Alcuni conoscono solo il tipo o il
+nome della famiglia di CPU a cui appartiene la proprio sistema (come i686 o
+Intel Core i7). Qui in basso sono elencate le architetture supportate e le
+abbreviazioni usate in Gentoo. Molte delle persone che non sanno a quale
+architettura appartiene il loro sistema saranno interessate soprattutto a
+<e>x86</e> o <e>amd64</e>.
+</p>
+
+<note>
+La tabella qui in basso fornisce una panoramica generale delle architetture
+supportate. Gli esempi di CPU o sistemi non sono altro che esempi. Se non si è
+ancora sicuri di quale architettura scegliere, bisogna leggere la prima sezione
+del secondo capitolo del Manuale Gentoo (<e>Scelta della modalità di
+installazione</e>) dove verrà approfondito il tema delle diverse piattaforme.
+</note>
+
+<table>
+<tr>
+  <th>Architettura</th>
+  <th>Descrizione</th>
+  <th>Esempi di CPU o sistemi</th>
+</tr>
+<tr>
+  <ti>x86</ti>
+  <ti>
+    è un'architettura a 32 bit usata dalle CPU spesso chiamate "Intel
+    compatibili". È stata, fino a pochi anni fa, l'architettura più diffusa per
+    i computer di tipo desktop. Gentoo offre ebuilds per i486 (che supportano
+    tutte le CPU della famiglia) e i686 (che supportano i Pentium e successivi o
+    compatibili).
+  </ti>
+  <ti>i486, i686, Intel Core, AMD Athlon, Intel Atom</ti>
+</tr>
+<tr>
+  <ti>x86_64<br />(amd64)</ti>
+  <ti>
+    È un'architettura a 64 bit compatibile con l'architettura x86. È stata
+    introdotta da AMD (da cui il nome amd64) e Intel (con il nome EM64T) ed è
+    oggi l'architettura più diffusa per i PC desktop di classe media e grande.
+    È molto diffusa anche nel settore dei server.
+  </ti>
+  <ti>
+    AMD Athlon 64, AMD Opteron, AMD Sempron processors, AMD Phenom,
+    Intel Pentium 4, Pentium Core i3, i5, i7
+  </ti>
+</tr>
+<tr>
+  <ti>ia64</ti>
+  <ti>
+    È un'architettura a 64 bit concepita da Intel e usata nei processori della
+    serie Intel Itanium. Questa architettura <e>non è</e> compatibile con x86 o
+    x86_64 (cioè amd64) ed è diffusa soprattutto nei server di classe media e
+    elevata.
+  </ti>
+  <ti>
+    Intel Itanium
+  </ti>
+</tr>
+<tr>
+  <ti>sparc</ti>
+  <ti>
+    L'architettura SPARC è nota soprattuto per i suoi maggiori produttori, Sun
+    (ora Oracle) e Fujitsu. È piuttosto diffusa nei sistemi server, anche se
+    esistono anche alcune workstation in questa famiglia. In Gentoo sono
+    supportate solo le CPU di tipo SPARC64.
+  </ti>
+  <ti>
+    E3000, Blade 1000, Ultra 2
+  </ti>
+</tr>
+<tr>
+  <ti>ppc</ti>
+  <ti>
+    È un'architettura a 32 bit usata da molti processori Apple, IBM e Motorola.
+    Si trovano frequentemente soprattutto nei sistemi cosiddetti <e>embedded</e>.
+  </ti>
+  <ti>
+    Apple OldWorld, Apple NewWorld, generi Pegasos, Efika, older IBM iSeries and
+    pSeries
+  </ti>
+</tr>
+<tr>
+  <ti>ppc64</ti>
+  <ti>
+    È la variante a 64 bit dell'architettura PPC, popolare sia in sistemi
+    <e>embedded</e> che in server di classe elevata orientati alle performance.
+  </ti>
+  <ti>
+    IBM RS/6000s, IBM pSeries, IBM iSeries
+  </ti>
+</tr>
+<tr>
+  <ti>alpha</ti>
+  <ti>
+    L'architettura Alpha è un'architettura a 64 bit sviluppata da Digital
+    Equipment Corporation (DEC). È tuttora in uso in alcuni server di classe
+    media e elevata, ma sta lentamente svanendo.
+  </ti>
+  <ti>
+    ES40, AlphaPC, UP1000, Noname
+  </ti>
+</tr>
+<tr>
+  <ti>PA-RISC<br />(hppa)</ti>
+  <ti>
+    Nota anche come HPPA, l'architettura PA-RISC è un set di istruzioni
+    sviluppato da Hewlett-Packard ed era presente nei loro sistemi di classe
+    media e elevata pressappoco fino al 2008 (periodo in cui HP iniziò ad
+    utilizzare l'Intel Itanium).
+  </ti>
+  <ti>
+    HP 9000, PA-8600
+  </ti>
+</tr>
+<tr>
+  <ti>mips</ti>
+  <ti>
+    Sviluppata da MIPS Technologies, l'architettura MIPS raccoglie diverse
+    sottofamiglie (chiamate revisioni) come MIPS I, MIPS III, MIPS32, MIPS64 e
+    altre. MIPS è più diffusa nei sistemi <e>embedded</e>.
+  </ti>
+  <ti>
+    MIPS32 1074K, R16000
+  </ti>
+</tr>
+<tr>
+  <ti>arm</ti>
+  <ti>
+    Questa architettura a 32 bit è un'architettura molto poolare per i sistemi
+    <e>embedded</e> e portatili. Le sottoarchitetture da ARMv1 a ARMv7 (Cortex)
+    si trovano frequetnemente in smartphone, tablets, console portatili, sistemi
+    di navigazione GPS di largo consumo, ecc.
+  </ti>
+  <ti>
+    StrongARM, Cortex-M
+  </ti>
+</tr>
+</table>
+
+</body>
+</section>
 </chapter>
 <chapter>
 <title>Consultare il Manuale</title>
 <section>
 <body>
 
+<p>
+Assumendo di conoscere (o almeno di avere un'idea) dell'architettura in uso nel
+proprio sistema, si può selezionare la propria categoria di manuale.
+</p>
+
 <table>
 <tr>
   <th>Formato</th>
@@ -252,36 +426,16 @@
 <p>
 L'obiettivo del Manuale Gentoo è di creare un documento coerente che descriva
 ogni aspetto di Gentoo Linux. Incorpora le guide già disponibili in un unico
-volume omogeneo in modo che lo stesso documento venga utilizzato per ogni
-architettura, ogni tipo di installazione, ogni utente. Questo non facilita solo
-il processo di mantenimento, ma rende anche evidente agli utenti che le
-differenze sono lievi e che le altre architetture non son da considerare entità
-separate.
+volume omogeneo, orientate alle specifiche architetture, in modo che lo stesso
+documento possa essere usato come un'unica risorsa per l'installazione e
+l'amministrazione di Gentoo Linux.
 </p>
 
 <p>
-Consente inoltre di fermarsi sui punti più oscuri e dare maggiori esempi; infine
-la documentazione può essere diluita in varie pagine rendendo la lettura più
-agevole.
-</p>
-
-</body>
-</section>
-<section>
-<title>Stato</title>
-<body>
-
-<p>
-Al momento, la quarta parte riguardante <uri
-link="handbook-x86.xml?part=4">Configurazione di rete di Gentoo</uri> è completa
-ed è ufficialmente disponibile. Questa parte contiene una trattazione
-approfondita delle opzioni di configurazione di rete per il baselayout stabile.
-</p>
-
-<p>
-Se si è interessati allo sviluppo del Manuale, usare la <mail
-link="gentoo-doc@g.o">mailing list gentoo-doc</mail> per tutti i
-commenti.
+Molte parti dei diversi Manuali Gentoo (diversi per architettura) sono copiate
+da un manuale all'altro (per l'esattezza, sono scritte una volta e duplicate
+automaticamente) per garantire che le informazioni generali e la qualità della
+documentazione sia corente.
 </p>
 
 </body>
@@ -308,9 +462,13 @@
 <body>
 
 <p>
-Tutto è possibile, ma si è optato per il no per molti motivi.
+Tutto è possibile, ma si è deciso di compilarlo per architettura. Altri
+argomenti, come il partizionamento, la scelta del kernel, l'installazione degli
+strumenti e altro sono abbastanza semplici e sono spiegati in un singolo
+documento.
 </p>
 
+<!--
 <p>
 <b>Mantenere</b> la guida sarebbe molto più difficile. Si dovrebbe non soltanto
 tenere traccia nelle segnalazioni di errori delle scelte effettuate (e
@@ -346,6 +504,7 @@
 all'utente una <b>miglior veduta d'insieme sulle istruzioni di
 installazione</b>.
 </p>
+-->
 
 </body>
 </section>
@@ -384,5 +543,4 @@
 </body>
 </section>
 </chapter>
-
 </guide>





Navigation:
Lists: gentoo-commits: < Prev By Thread Next > < Prev By Date Next >
Previous by thread:
gentoo commit in xml/htdocs/doc/it/handbook: index.xml
Next by thread:
gentoo-x86 commit in sys-kernel/genkernel: ChangeLog genkernel-3.4.9_pre4.ebuild
Previous by date:
linux-patches r2087 - genpatches-2.6/trunk/3.3
Next by date:
gentoo-x86 commit in dev-perl/Class-Base: ChangeLog Class-Base-0.40.0.ebuild


Updated Jun 26, 2012

Summary: Archive of the gentoo-commits mailing list.

Donate to support our development efforts.

Copyright 2001-2013 Gentoo Foundation, Inc. Questions, Comments? Contact us.